Feedback

Dall’inglese: retroazione. Il feedback garantisce l’osservazione tempestiva, neutra, concreta di fatti incontestabili. Non emana giudizi, è scevro da pregiudizi, azzera ogni fraintendimento, potenziale conflitto, attiva l’osservazione di fotografie oggettive sulle quali poter costruire un confronto sano grazie al quale superare ostacoli, responsabilizzare i prossimi passi finalizzati al successo e a nuove modalità di cooperazione. Accanto al feedback è bene allenare il concetto di rinforzo e cioè l’abilità di evidenziare la ripetizione di gesti, azioni, attività che hanno portato al successo. Grazie a un buon utilizzo del feedback si possono risolvere conflitti stagnanti.