Il ciclo del management

Organizzazione, Pianificazione, Monitoraggio e Sviluppo sono i quattro assi portanti operativi che un Leader deve saper esprimere. La delega, l’assegnazione dei compiti, il controllo, la definizione di obiettivi individuali e comuni, il lavoro di team e il confronto con i propri collaboratori, linee e staff, la gestione manageriale dell’andamento della performance e la valutazione della prestazione, sono attività imprescindibili per un Leader eccellente.

Orientamento professionale
La persona giusta al posto giusto? Il team giusto per uno “start up”? Come mai il Leader, pur essendo competente e specializzato nel suo settore “non buca lo schermo”? Come posso aiutare il Leader a saper parlare in pubblico? Come posso orientare questo team verso performance eccellenti? Conflitti anziché performance. Cosa non funziona? Riunioni efficaci senza decisioni e solo gestione di logiche di potere… alla fine non si sa nemmeno di cosa si stia parlando… Leader stanchi di continui cambiamenti senza alcuna soddisfazione e riconoscimento della capacità di salvaguardare storia e conoscenza preziosa e utile a non ripetere errori.
Professionisti eccellenti non riescono a performare. Professionisti eccellenti cambiano azienda, e quindi contesto, e vanno in tilt. Diversity: uomini aggressivi e donne isteriche o semplicemente pregiudizi e ansia? Come abbassare il livello di stress? Velocità o fretta? Ognuno ha la propria capacità e naturale attitudine nel saper gestire il tempo: non siamo tutti uguali. Aziende militari o aziende creative? Il Coaching, il counselling organizzativo e l’Enneagramma potranno fare “la differenza” in maniera consolidata e durevole in questi casi.