Il mercato

Il Mercato identifica il luogo e il dove l’azienda si colloca e viene vista, la coerenza e consapevolezza tra valori e risultati. La coerenza che i Manager e i Leader esprimono rispetto a come l’Impresa è conosciuta. La creazione e rafforzamento del “Brand”. La capacità di saper leggere la concorrenza, la propria presenza strategica territoriale, la presenza e fidelizzazione presso la clientela e l’umiltà di saper guardare, accogliere e gestire critiche e reclami. La capacità di curare il servizio, la logistica, la fidelizzazione e mantenimento della clientela acquisita promuovendo servizi innovativi e realmente proattivi anche verso il proprio interno. Saper leggere i fenomeni e le motivazioni che determinano i numeri aziendali. La identificazione di azioni e progettualità di crescita e difesa del proprio posizionamento. Lo sviluppo eccellente delle organizzazioni commerciali e delle reti di vendita. In molte aziende il saper ascoltare, leggere e anticipare le informazioni provenienti dalla concorrenza, dalla clientela e dalla propria rete di vendita è ritenuta non importante con ripercussioni gravi a medio e lungo termine.

Il ciclo delle vendita
Saper leggere il mercato e saper interpretare i risultati dei propri budget, saper leggere le curve dei risultati di vendita, saper investire anche in momenti di crisi, allenare la propria organizzazione commerciale e recepire idee per nuove vie di realizzazione di modalità di lavoro, produzione, stivaggio e strategia di vendita è essenziale per qualunque azienda produca prodotti e servizi per la clientela. Venditori ben organizzati e preparati sono la muscolatura dell’Impresa grazie alla quale l’Impresa vince e si difende e grazie alla quale si potranno anticipare le prossime mosse. L’attitudine commerciale e sociale in una Impresa è un asset fondamentale ancora non così diffuso e riconosciuto.