Mind Coaching

Nel gioco del Golf è importante che la nostra mente abbia il dominio sul nostro istinto e sulle nostre emozioni. E’ interessante osservare come il modo in cui si conduce la propria vita abbia similitudini e connessioni con il modo in cui si approccia il gioco del Golf.
Il cervello agisce durante un semplice colpo di Golf in maniera differente in ogni singolo individuo e sono diversi i fattori inconsci che interferiscono in un singolo shot. Tali differenze influenzano il modo di prendere le decisioni. Quando prendiamo consapevolezza dei nostri mezzi in un campo da Golf, diventiamo consapevoli della maggior parte delle strategie, positive e negative. Questo è il primo passo per controllare le proprie prestazioni da Leader.!

Qui vengono elencati alcuni esempi di situazioni che possono danneggiare il nostro gioco o la nostra Leadership:

Assumere un atteggiamento negativo ripensando allo shot o alla decisione precedente.

  • Pensare: “oggi non è il mio giorno”
  • Esigere troppo da se stessi e continuare a mettersi alla prova in ogni shot o decisione.
  • Focalizzarsi su quello che “non vuoi”, piuttosto che su quello che “vuoi”.
  • Dubitare del proprio “putt” e della propria squadra come se fossero dei nemici.
  • Pensare di voler smettere di giocare.
  • Giocare un colpo o prendere una decisone in maniera affrettata o senza aver eseguita la propria routine (ognuno dovrebbe averne una).
  • Criticarsi eccessivamente dopo un “bad shot” o una decisione sbagliata
  • Diventare troppo confidenti verso stessi dopo un “good shot” o una decisione giusta

Ecco perché il Golf è così strategico e assimilabile alla Leadership. Entrambi sono una sfida personale indipendentemente dalle persone che ti circondano.